ItalianoInglese

Dalla pianta... all'olio!

Dalla raccolta manuale dell’oliva sino all' estrazione a freddo, sono numerosi i passaggi necessari per arrivare alla produzione di un olio extra vergine d’oliva di alta qualità, l’indiscusso protagonista della dieta mediterranea. 

Scopri come nasce l'olio extra vergine di oliva artigianale prodotto dall’Oleificio D’Ovidio nel suo frantoio di Lanciano, in provincia di Chieti: dalla raccolta, alla pulitura fino alla frangitura ed estrazione a freddo delle olive, il nostro processo produttivo si basa su un metodo tradizionale che garantisce un prodotto finale d’eccellenza, assolutamente sano e genuino. 

Questa fase, che inizia a ottobre e finisce a gennaio, è critica e delicata perché se le olive non vengono raccolte al momento giusto si rischia la loro macerazione. Anche se costosa e più lenta, la raccolta a mano, detta anche brucatura, è il metodo migliore perché assicura l'integrità dell'oliva.
Da sempre la nostra azienda agricola effettua la raccolta manualmente o tramite pettinatura, ossia lo scorrimento di appositi rastrelli in legno lungo i rami e la caduta spontanea delle olive mature, al fine di ottenere un olio senza difetti organolettici e a bassissima acidità.

Pulitura

Subito dopo la raccolta, le olive arrivano nel nostro frantoio dove vengono preparate per la molitura e ripulite da povere, rametti e fogliame. 
Dopo essere state lavate in acqua fredda, vengono passate su griglie vibranti per eliminare l'acqua in eccesso e dividerle dalle restanti impurità

Prima di iniziare i processi di estrazione, infatti, è necessario pulire accuratamente le olive eliminando tutti i corpi estranei che potrebbero rovinare l'olio ricavato, compromettendone anche la buona conservazione. 

Le olive vengono tritate uniformemente con appositi macchinari senza innalzare la temperatura, perché il calore rappresenta un grande nemico per la qualità dell'olio. 

Per questo motivo l’azienda agricola D’Ovidio ha scelto di produrre il suo olio extra vergine di oliva secondo il metodo tradizionale

Dalla frangitura si ottiene una pasta né troppo grossolana né troppo minuta che, al tatto, deve far sentire ancora i frammenti del nocciolo. 

Il nostro olio extra vergine d'oliva è ottenuto in un’unica torchiatura che dura circa mezz'ora: il residuo, ossia la sansa, viene scartato dalla nostra lavorazione e avviato ad una diversa raffinazione per ottenere un olio che la nostra azienda ha deciso di non produrre per la sua bassa qualità. Il miglior olio extravergine, infatti, è quello ottenuto da un'unica estrazione. Ecco perché possiamo affermare che l’olio extravergine D’Ovidio è un prodotto d’eccellenza: la sua è una qualità senza compromessi, perché nasce con il metodo sicuramente più costoso ma che ne garantisce l’assoluta genuinità e l’unicità delle sue caratteristiche.